Neoplasie dello Stomaco

Lo stomaco è un organo localizzato tra la parte terminale dell’esofago ed il primo tratto dell’intestino (duodeno).  La forma a bisaccia fa in modo che gli alimenti si accumulino e sostino e sostino temporaneamente per essere sottoposti all’azione dei succhi gastrici.Questi ultimi, attraverso diversi enzimi e sostanze che creano un ambiente acido, facilitano la digestione iniziale delle proteine. La presenza di una valvola (piloro) nella porzione terminale dello stomaco assicura un graduale passaggio del cibo al duodeno dove i processi digestivi proseguiranno per le proteine, per gli amidi e inizieranno quelli per i grassi.stomacoParallelamente alla funzione digestiva, lo stomaco produce una sostanza che permette l’assorbimento intestinale della vitamina B12, composto essenziale per lo sviluppo dei globuli rossi. Inoltre, la creazione di un ambiente acido nello stomaco facilita l’assorbimento intestinale del ferro.Le patologie gastriche si dividono in due grandi categorie: benigne e maligne.Le patologie benigne di più frequente riscontro sono l'ernia jatale, il reflusso gastroesofageo, la gastrite e l'ulcera peptica. Poi c'è il grande campo delle patologie tumorali ovvero  la neoplasia gastrica.  

LE PATOLOGIE